150° del Congresso della pace di Ginevra del 1867 presieduto da Garibaldi

Il gruppo di lavoro per la celebrazione del 150° anniversario del Congresso della Pace di Ginevra, che ha avuto Giuseppe Garibaldi come presidente onorario, gruppo composto dalla presidente dell’ANVRG, dal prof. Romano Ugolini, presidente dell’ISRI e dal prof. Francesco Gui dell’Università la Sapienza di Roma, si è recato a Ginevra per studiare le modalità concrete dell’evento. E’stato ospite del Console Generale d’Italia dott. Antonino La Piana e della gentile consorte,  che hanno riunito gli esponenti della comunità italiana per supportare l’evento e organizzato l’incontro con i rappresentanti del Rettorato, sollecitato del prof. Ugolini. Si è individuato il luogo della tenuta del Congresso, oggi Università Dufour, sede di rappresentanza dell’Università di Ginevra, dove sarebbe  possibile l’apposizione della targa-ricordo e lo svolgimento di un convegno internazionale inaugurativo.  Sono avviate le procedure, complesse per le autorizzazioni da parte delle autorità svizzere.  Nel frattempo il prof. Gui segue il progetto di una seduta solenne presso il Parlamento Europeo.